...via co' sti motorini, vvvia!!!

martedì 25 novembre 2008

TERZO MONDO

mettemo er caso che ce stà un paese diciamo nel terzo mondo, dove ce so' un sacco de persone che se moreno de fame, dove da un po' de tempo c'hanno un governo che c'ha na parvensa de democrazia, dove cosa strana uno che è stato eletto pe già due volte e quindi li non se po' ricandidà se ricandida 'nartra vorta ma a n'antra cosa e li dove c'era lui ce fa candidà e vince uno come lui anzi mejo uno tipo LaTorre e l'altro quello che adesso governa e che sembra che stia a dà na parvensa de democrazia ner feudo suo chi fa candidà e vince? er fratello che succede ar padre. strano paese er venezuela de chavez!

giovedì 20 novembre 2008

AI GRANDI MAGAZZINI

la lectio magistralis di tremonti e du mari (iimaginate mentalmete la sua voce che dice): "La crisi economica che stiamo affrontando è come vivere dentro un videogame(???). In quelli che si giocano, si affrontano mostri e poi si spegne tutto (che cazzo di gioco è???). Mentre questa non è ancora terminata e non è possibile fare game over (mah!). Come nei videogiochi ci sono dei mostri da affrontare per passare al livello successivo (forse il figlio vede DRAGONBALL).
Abbiamo già superato vari mostri (cell l'ultimo mi pare), ora dobbiamo affrontare i mostri delle carte di credito, delle attese bancarotte societarie e poi il mostro dei mostri, quello dei derivati (eppure io me ricordavo MANGJ BU, sarà na serie nuova).

chissà se il "magnifico" rettore in ermellino della cattolica ha qualche (bis)nipote...

CUCU' PUBBLICITA'

chiuso accordo quadri-cisl
anche bonanni compra ai grandi magazzini!


P.S. pure a storia da'arimozione de Mosca (no a città) mica è tanto chiara!

venerdì 14 novembre 2008

GENOVA-MACELLERIA MESSICANA

FABRIZIO BASILI CONDANNATO A 3 ANNI
CIRO TUCCI CONDANNATO A 3 ANNI
CARLO LUCARONI CONDANNATO A 3 ANNI
EMILIANO ZACCARIA CONDANNATO A 3 ANNI
ANGELO CENNI CONDANNATO A 3 ANNI
FABRIZIO LEDOTI CONDANNATO A 3 ANNI
PIETRO STRANIERI CONDANNATO A 3 ANNI
V. COMPAGNONE CONDANNATO A 3 ANNI
PIETRO TROIANI CONDANNATO A 3 ANNI
MICHELE BURGIO CONDANNATO A 2 ANNI E 6 MESI
LUIGI FAZIO CONDANNATO AD 1 MESE
VINCENZO CANTERINI CONDANNATO A 4 ANNI
M. FOURNIER CONDANNATO A 2 ANNI

di questi 13 porci se non sbaglio nessuno farà un solo giorni di galera giusto?

fino a 2 anni per gli incensurati c'è la condizionale
fino a 3 anni c'è l'affidamento ai servizi sociali (TIPO PREVITI per capisse)

poi c'è pure L'INDULTO visto che stamo a parlà de cose del 2001...

giovedì 13 novembre 2008

REGIME O REGGIME

L'ennesimo strappo della "maggioranza" cioè berlusconi cioè il 40% si e no degli italiani ha compiuto o fatto compiere in un paio d'ore 4 dico 4 operazioni che manco nel cile di Pinochet.

1) ELETTO UNO A CASO DEL PD IN VIGILANZA RAI (mai successo nella storia)
2)APPROVATA LA FINANZIARIA ALLA CAMERA CON LA FIDUCIA (discussa in consiglio dei ministri in soli 8 minuti ed è triennale)
3)HANNO CHIAMATO IL MINISTRO DELL'INTERNO PER UN ARTICOLO SU BRUNETTA (sacrosanto l'articolo)
4)SQUADRISTI OCCUPANO LA SEDE DELLA CGIL (senza che nessuno del governo fiati)


REGGIME CHE JE MENO
O
IL REGIME CE MENA?????

domenica 9 novembre 2008

La rotta dello skipper



Un nuovo asse inizia a delinearsi nella politica italiana, un asse in cui una strana "nave" con i vessilli baffuto-occhialuto (belli i nomi ITALIANIEUROPEI e FAREFUTURO) seguono la rotta che porta al Quirinale.
Durante un incontro davanti a 100 "selezionatissimi" spettatori RIGOROSAMENTE bipartisan, ad Asolo, un paesone molto elegante (a quanto sembra) nella profonda provincia veneta, si sono "affrontati", scambiandosi "carinerie", il "più grande intelligente della storia della sinistra moderna" e "l'ex camerata allievo di Almirante in cui addirittura Licio Gelli riponeva molta fiducia".
Il tutto "abbellito" dalla presenza del mitico "Jhonny Raiotta", il buon giornalista, buono per tutti quelli che comandano. Il titolo è magnifico "Federalismo e riforme istituzionali".
Si parla già di "spirito di Asolo" anche se l'ex "delfino" smorza i toni: "è presto, se sono rose fioriranno" (ammazza che citazione alta). Per l' "Intelligente di sinistra" guai a parlare di: "Prove generali di dialogo come sicuramente titoleranno i giornalisti domani con dei pezzi scritti a Roma senza esser nemmeno esser stati qui".
Noi non c'eravamo, e meno male. Queste porcate dove pochi "fenomeni" discutono sul come "riformare un Paese" non le vorremmo proprio più vedere.
E' questa la strategia del p.d., o almeno della parte intelligente? Visto che quelli baffiniani sono i più furbi dei riformisti???
Ma si sa, per il potere si "parla con tutti".