...via co' sti motorini, vvvia!!!

giovedì 2 aprile 2009

Beppe Grillo - EXIT - la7 - seconda parte


RITORNO IN TV DOPO 20 ANNI: ha detto tutto quello che per noi è argomento di discussione quotidiana ma che per la maggioranza degli italiani è fantascienza.
TEMPISTICA E CONTENITORE: beppe ha iniziato a parlare poco prima della fine del primo tempo della nazioANALE (che l'italiota seguiva su raiuno) sperando di intercettare quelli che cambiavano canale per la pubblicità, e se ne è andato quando il secondo tempo era iniziato da circa 2 minuti, perfetto.
MONOLOGO O DIBATTITO: Grillo non è dovuto a sostenere un dibattito politico semplicemente perché non fa il politico come tutti quelli (a parte il promotore dell'acqua pubblica) che erano in studio. Grillo è un comico che fa monologhi e parla di cose vere e certificate ma è sempre un comico. La politica sulle idee e sulle questione sventolate da Grillo la dobbiamo fare NOI non lui. Lui non sta alle regole semplicemente perché se ne fotte di QUELLE regole. Sono fatte da Loro per loro, non per noi.
Vogliono il dibattito? vengano sul web o in piazza come qualcuno mi suggeriva ieri notte, non in tv dove tutto è finzione. Vengano sul web dove una cazzata viene sbugiardata dopo 30 secondi o in piazza dove devono guardare negli occhi l'interlocutore che gli paga lo stipendio.

HA FATTO BENE A NON ACCETTARE IL DIALOGO CON QUELLA GENTE!

Ma di cosa devo parlare io con Tabacci (che poi è uno dei meno peggio) che è in un partito che ha totò Cuffaro, con tal Urso che non si sa chi è, ma solamente per il fatto che è un uomo del nano non merita nemmeno un insulto, con Marrazzo che è ostaggio dei partiti e dei poteri forti che girano nel Lazio da sempre? con queste persone doveva dialogare? no, non credo prorpio!

3 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

il dialogo con chi lo avrebbe dovuto sostenere?

a grillo (sempre più patetico)piacciono i comizi non i dialoghi.

4 aprile 2009 10:47

 
Anonymous Anonimo ha detto...

RIPETO con chi dovremmo parlare con gli inquisiti?

7 aprile 2009 17:24

 
Blogger cassandra ha detto...

Confermo, non si parla con gli inquisiti, con gli inquisiti ci parlano i giudici e gli avvocati. Nessun contraddittorio con chi tollera l'illegalità!

19 maggio 2009 17:13

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page