...via co' sti motorini, vvvia!!!

mercoledì 28 settembre 2011

P.D. e regime


Le ricette del P.D. anzi per dirla con Fassina* "dei progressisti europei" per uscire dalla crisi sono:


Dare il potere anche politico ad un organo supremo europeo "legittimato" democraticamente (sappiamo tutti quanto sia democratico un parlamento eletto nei regimi democratici, Italia docet);

Su questo poi i complottisti del Trattato di Lisbona andranno a nozze.


Acquisti illimitati dei titoli di Stato in sofferenza (altri soldi pompati inutilmente nel mercato che rimandano il problema "crisi" solo avanti nel tempo);


Ristrutturazione del debito greco (idem con patate);


Creare una specie di FMI europeo (con tutto il male che ha fatto al mondo il FMI mi sembra giusto farne un altro);


Spendere ancora di più a debito allentanto i vincoli di bilancio (politica a buffo pagata dai più ricchi).



Non una parola sul capitalismo, sulla sua struttura che porta a crisi cicliche e sistemiche (come questa). Non una parola su un nuovo modo di produrre e di consumare, di vivere insomma.


IL P.D. NON HA CONSENSI PERCHE' NON ESISTE, E' SOLO UNA VERSIONE SOFT DEL BERLUSCONISMO.



*Articolo "lasciamo subito il neo liberismo" L'Unità del 28-09-2011 pag. 13.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page