...via co' sti motorini, vvvia!!!

lunedì 17 dicembre 2007

V EDIZIONE CONCERTO "NEPI X LA PACE"


Si è tenuto ieri a Nepi, nella chiesa di S. Tolomeo, l'ormai tradizionale concerto prenatalizio, organizzato del comitato "Nepi per la Pace". Sfidando un freddo d'altri tempi, un nutrito gruppo di cittadini nepesini ha partecipato alla kermesse dei 5 giovani artisti: tre soprani, due tenori ed una pianista.
Nonostante il freddo polare quindi, circa 200 persone sono intervenute, partecipando, a tratti con molto entusiasmo, al concerto. Sicuramente molte delle persone intervenute erano attirate dal fatto che uno dei due tenori è un nepesino d.o.c. (mio fratello:)). Un Leopoldo (chi è di Nepi sa) in gran spolvero presentava la manifestazione, il comprensibile disagio con la pronuncia dei nomi (a parte Roberto gli altri sono tutti coreani), è stato aggirato dal nostro con un'ottima interpretazione del ruolo affidatogli (Leopoldo è sempre un animale da palco), con tanto di commovente abbraccio finale con mio fratello ("L'ho scoperto io", direbbe Pippo Baudo).
Ciò che però ho trovato molto strano è stata l'assenza completa, sindaco Vita a parte (anche se arrivato in ritardo), di tutti gli esponenti della politica cittadina.
Allora, si può anche argomentare che la lirica forse è un genere per pochi, che faceva un freddo polare, che era domenica e c'erano altre cose da fare, addirittura che era in una chiesa e a molti non piace entrare in quei luoghi di culto, ma non farsi proprio vedere, quando comunque una parte nemmeno esigua di nepesini partecipa, a me sembra una cazzata.
Qui probabilmente si va ad aprire una piccola polemica con gli esponenti della politica nepesina. Partendo dal presupposto che ognuno fa quello che vuole, io credo che chi però si impegna in politica farebbe bene ad avere più attenzione per le cose (in questo caso il comitato della pace) che i cittadini hanno a cuore. Con questo non voglio certo dire che il concerto di natale era un evento imperdibile, però visto che il dopo concerto è stato organizzato discretamente nella Taverna Sangallo, con tanto di prodotti UNICEF e del mercato EQUO E SOLIDALE, i "politici" forse avrebbero fatto bene non solo a partecipare (sarebbe stato il minimo), ma anche a pubblicizzare un minimo l'evento (invece snobbato completamente). Purtroppo questo paese rispecchia in un certo qual modo l'andamento nazionale, la politica si fa al chiuso, senza coinvolgere (e farsi coinvolgere a quanto pare) i cittadini che invece vorrebbero essere più partecipi. Non un solo esponente del nascente PD (ad eccezione del grande Bruno Rosati, in veste però di organizzatore, visto che è membro del comitato della pace e di Leopoldo che era il presentatore), si è fatto vivo, e se queste sono le premesse...
Augurandoci una ripetizione a breve di un evento culturale che faccia partecipare in massa la cittadinanza (promessa fatta dal sindaco nel breve discorso tenuto), invitiamo a riflettere sul perchè ci si mette in politica.
P.S. aggiungo grazie anche al valente contributo del Paddroni (Valerio coordinatore del Pd di Nepi), che è scandaloso che l'assessore alla cultura (Bruno Coretti) di a.n. non abbia partecipato alla manifestazione, non dare un minimo contributo si può capire, (non condivido ma sono scelte amminisrative), ma non partecipare è scandaloso, mi chiedo, cos'è per l'assessore Coretti la cultura allora?

5 Commenti:

Anonymous LUPOLOGO 82 ha detto...

Odio la politica e i politicanti della new era e di quella passata. Hai detto bene tu nel tuo post sulla politica nepensa "ora si capisce perchè fanno politica..". Vogliono solo magnà..e mi sn rotto il cazzo della frase "Non sono tutti uguali..". Comunque sono onorato da nepesino (anche se nn c'ero) di avere un ragazzo come Roberto cosi acculturato, bravo e innamorato di quello che fa. Spero vivamente che possa diventare un Big del panorama italiano ed internazionale. P.S.: mentre tessevi le lodi del vecchio Leo, tuo parnte Luciano rideva con tono sarcastico sulla pronunica dei nomi fatta da esso...hhhi ke fio de puttana...

19 dicembre 2007 00:06

 
Blogger cassandra ha detto...

bè la mia sviolinata a Leo era molto ironica, però la stima verso di lui è enorme e immutata, se mette sempre in discussione e rischia personalmente su tutto, un grande.

19 dicembre 2007 11:21

 
Anonymous Paddroni ha detto...

Questo attacco frontale e gratuito solo al PD di Nepi,non giustificato(lo hai detto tu che c'erano espopnenti del comitato del PD alla manifestazione) non lo capisco. Io personalmente sono stato invitato come cittadino dal grande Bruno Rosati,ma non sono venuto. Ero insieme agli amici che vedo praticamente solo il sabato pomeriggio e la domenica pomeriggio. Probabilmente se fossi stato invitato in qualità di segretario dei Ds ho come responsabile del PD a Nepi sarei venuto adempiendo ad un mio dovere.Con questo non voglio dire che avrei voluto un invito scritto,anche perchè con te e Roberto ci conosciamo da quando siamo piccoli,però è pur vero che noi del Pd c'eravamo. Immagino che il sindaco ed altri siano stati invitati come amministratori o per qualcosa altro e la loro assenza sia stata molto grave, non accetto però che sia stata fatta una polemica solo sulla presenza del Pd anche perchè stiamo cercando di "andare fra le persone". La prossima settimana c'è un altro concerto con un duo di arpe giù al palazzo dei Fabrizi e ci andremo con piacere.Detto questo, faccio i miei migliori auguri ad un nepesino d.o.c. che spero e penso, dal successo che ha non solo a Nepi, che avrà davanti a lui un futuro di successi. Con amicizia Valerio

19 dicembre 2007 12:15

 
Anonymous nepiliberadavita ha detto...

ma quale cultura....??? se l'unica cosa che ha letto l'assessore e' una schedina... e quando l'ha copiata l'ha pure sbagliata....!!!
assessore alla cultura .... ma fatemi il piacere....!

4 gennaio 2008 11:55

 
Blogger cassandra ha detto...

x nepiliberadavita.
non mi piacciono gli attacchi fatti cosi, bruno non sarà il massimo come assessore alla cultura, ne possiamo discutere ma accusarlo cosi mi sembra troppo...
peace & love

4 gennaio 2008 13:57

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page