...via co' sti motorini, vvvia!!!

giovedì 17 novembre 2011

FINE DELLA SOVRANITA' POPOLARE


Il golpe è fatto.

L'asse Obama-Merkel-Sarkozy-Napolitano ha disarcionato l'impresentabile Berlusconi sostituendolo con il già osannato (ne parla bene "perfino" Diliberto) governo Monti. 13 persone non elette, non votate e pressoché sconosciute, a parte il Presidente del Consiglio, governeranno il Paese dove sono nato e vivo non essendo scelte da nessuno e in base ad un programma (qualunque esso sia, ma si presume che sia quello dettato dalla BCE) non presentato ai cittadini. La sovranità appartiene al popolo che la esercita nei limiti della Costituzione dice la nostra Carta. In questo caso forzando l'art. 1 la sovranità viene completamente tolta al popolo che non solo non sceglie, questo succedeva già con l'infame porcellum, chi deve rappresentarlo, ma non può più nemmeno sapere il perché deve scegliere qualcuno che lo governi.

L'esempio scolastico del Problema-Reazione-Soluzione qui è evidentissimo.

Le grandi banche speculano e rovinano l'economia mondiale con il silenzio-assenso dei governi, scatenano il panico nei cittadini agitando lo spettro della crisi che ci rovinerà tutti, la soluzione per questo casino viene affidato agli stessi banchieri che l'hanno causata.
Perfetto.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page